Adotta un Re

Hai mai pensato di adottare un Re?

Abbiamo varato il progetto "Adotta un Re" con lo scopo di offrire a tutti la possibilità di entrare in contatto con il tartufo – un legame profondo che va al di là del rapporto consumatore-prodotto.

L’obiettivo, infatti, è quello di permettere a tutti gli appassionati di tartufo come te di adottare una pianta innestata e coltivata nelle nostre tartufaie.

Ci pensi? Potrai adottare il Re della cucina mondiale!

Noi, insieme a tutti i nostri collaboratori, ci impegniamo a coltivare la tua “pianta figlioccia” secondo dettami scientifici, con amore e dedizione, fattori importanti per mantenere la pianta in salute e veder nascere i primi tartufi.

L’adozione ha una durata minima di 5 anni e prevede il versamento di un canone mensile. Dopo questi 5 anni, la pianta potrebbe cominciare a produrre tartufi (o potrebbero volerci ancora un paio di anni: la natura è imprevedibile!).

Ma non demoralizzarti! Fino a quando la tua pianta non entrerà in produzione, recapiteremo direttamente a casa tua ogni anno una quantità di tartufo pari all’importo dell’adozione che hai sottoscritto. In più, riceverai un resoconto semestrale sulla crescita e gli interventi fatti in tartufaia e, se vuoi, potrai venire fisicamente a visitare il tuo Re, con delle proposte di viaggio itinerante organizzate direttamente da noi.

In natura una piantina che diventa albero assorbe dai 20 ai 50 kg di CO2 l'anno e soddisfa il fabbisogno d'ossigeno per 10 persone.

Aderendo al progetto "Adotta un Re"

  • - Farai una scelta ecosostenibile e 100% bio;
  • - Riceverai, per tutta la durata del contratto, una scorta di tartufo direttamente a casa tua;
  • - Contribuirai al rimboschimento e alla lotta ai cambiamenti climatici;
  • - Contribuirai alla creazione di nuovi posti di lavoro;
  • - Contribuirai al rilancio di un territorio bellissimo.

PIANTINE DA ADOTTARE